Stufa a legna Jotul

Stufe a legna in ghisa

Le stufe a legna in ghisa costituiscono una soluzione molto valida per il riscaldamento globale degli ambienti, di grande necessità soprattutto durante la stagione invernale. In base a determinati tipi di esigenze da soddisfare e nell’ottica di effettuare un confronto tra i modelli basati sulla legna o sul pellet come materia prima da impiegare all’interno della differente camera di combustione dei dispositivi di riscaldamento, i professionisti del settore consigliano alla potenziale utenza l’utilizzo di modelli che sappiano realmente soddisfare specifiche necessità.

Stufe classiche o moderne per ottimizzare l’arredo

Oltre a costituire una valida alternativa di riscaldamento rispetto a tutte quelle presenti attualmente in commercio, le stufe a legna in ghisa vengono sfruttate dalla potenziale utenza anche nell’ambito di un arredamento che sia funzionale e allo stesso tempo in linea con quello impiegato dall’utente all’interno dell’ambiente domestico. Per tale ragione, una stufa a legna in ghisa dal taglio classico si adegua perfettamente ad un tipo di contesto domestico arredato secondo uno stile e dei canoni prettamente tradizionalisti. Quando invece si è di fronte ad una contesto che richiama modernità, sviluppo e avanguardia dal punto di vista stilistico, può essere di grande supporto il semplice fatto di orientare la propria scelta verso una stufa a legna in ghisa moderna. Essa può essere impiegata in una moltitudine di contesti, quali possono essere ad esempio una cucina, un corridoio abbastanza ampio o un soggiorno, arredato secondo tecniche e stili rigorosamente innovativi. Le stufe di questo tipo alleggeriscono e allo stesso tempo impreziosiscono l’arredo presente all’interno di tutto il contesto abitativo.

Stufe a legna in ghisa, legna o pellet

Quando si parla di stufe a legna in ghisa moderne si può prendere tranquillamente in considerazione una gamma vasta e variegata di opportunità che oscillano, generalmente, tra un supporto di riscaldamento basato sulla combustione di legna o di pellet, ovvero degli agglomerati di segatura e derivati del legno tenuti insieme tramite le più moderne tecniche industriali. In relazione al materiale utilizzato all’interno della stufa, reso peraltro responsabile di una corretta combustione della materia prima selezionata, si può tranquillamente scegliere del materiale ligneo di alta qualità, atto quindi a garantire una tenuta del fuoco duratura ed il rispetto per l’ambiente a trecentosessanta gradi. Le stufe in ghisa che utilizzano il pellet per propagare calore rientrano in quei dispositivi considerati moderni, ma che al contempo possono comportare una manutenzione maggiore rispetto alle stufe di tipo tradizionale. Non è esatto dire che il pellet non sia buono, ma contrariamente a quanto si pensi bisogna comunque andare a soddisfare determinati tipi di esigenze che talvolta richiamano l’attenzione verso la classicità, il buon gusto e la tradizione di un tempo passato. La scelta, dunque, rimane soggettiva.

Le termostufe

Nell’ambito di un mercato ampio e differenziato, costantemente pronto ad offrire all’utenza una moltitudine di modelli che vanno a caratterizzare l’attenzione altrui per tutto il loro potenziale, si sottolinea anche la distribuzione su ampia scala di termostufe, dotate di grande versatilità e capaci di propagare calore utile a riscaldare l’intero contesto abitativo. Nella fattispecie, i principali brand nazionali ed internazionali impegnati da anni nello sviluppo e nella creazione di caloriferi che vadano a soddisfare le esigenze dell’utenza, hanno introdotto recentemente anche altri modelli, dotati di accessori importanti, costruiti per essere utilizzati soprattutto nelle cucine. La stragrande maggioranza delle termostufe, oltre alla possibilità di poterle collegare ai classici termosifoni, offrono l’opportunità a chi le utilizza di usufruire di un forno posto generalmente in una posizione strategica, così da rappresentare un valido supporto ai fornelli per chi quotidianamente utilizza la cucina durante la preparazione del pranzo e della cena.

Tecnologie, affidabilità e rispetto dell’ambiente

A prescindere da tutto quello che una moderna stufa a legna in ghisa sia in grado di rappresentare all’interno del contesto domestico, resta da sottolineare una lunga serie di tecnologie integrate all’interno di ogni singolo dispositivo di calore di questo tipo, capace di rendere ottimale le prestazioni di questi ultimi. Tra le innumerevoli tecnologie impiegate in fase di produzione dalle aziende che si occupano di distribuire stufe a legna in ghisa di ottima qualità è da menzionare, soprattutto, quella legata al sistema automatizzato di accensione e spegnimento dello stesso dispositivo a determinate ore del giorno. Scegliendo una delle stufe a legna in ghisa che invece siano state progettate attraverso la presa in considerazione di un dispositivo interno capace di auto-pulire la camera di combustione quando costantemente interessata dalla presenza di fumo e cenere, si va ad alimentare un mercato, quello delle stufe a legna in ghisa moderne, orientato verso la crescita globale e costantemente in linea con le reali richieste da parte dell’utenza. È inutile aggiungere quanto, la maggioranza di questo tipo di attrezzature impiegate soprattutto durante la stagione invernale, siano affidabili e capaci di venire incontro ad una moltitudine di esigenze. Sotto il profilo legale non bisogna dimenticare, inoltre, un aspetto importante: il rispetto per l’ambiente. Le leggi italiane ed europee che regolano il rapporto tra le più moderne e innovative stufe dotate di componenti e canne fumarie di ultima generazione e le necessità dell’utenza, obbligano quest’ultima ad acquistare, giustamente, solo ed esclusivamente dispositivi dotati del marchio UNI-EN 1443:2005. Tale normativa, peraltro ripresa dalla passata UNI 10683:2012 va a tutelare i criteri di protezione nell’ambito del rispetto dell’ambiente in toto, primo fra tutti quello legato alla presenza di agenti atmosferici deleteri per l’ecosistema.

Nome:


Email:


Telefono:


Messaggio


privacy policy